Solidarietà ai lavoratori della Bagnolo Srls di Calenzano

Massimo Doni – Segretario circolo PRC Sesto Fiorentino – Calenzano
Roberto Travagli – Responsabile lavoro PRC Firenze

Questa mattina siamo stati a portare la nostra solidarietà ai 25 lavoratori della Bagnolo Srls di Calenzano. Dal 29 marzo, infatti, sono in presidio permanente davanti all’azienda per denunciare l’inammissibile trattamento ricevuto: di punto in bianco, a causa di presunte difficoltà economiche, ai lavoratori è stato “richiesto” di non presentarsi più a lavoro.

La Bagnolo Srls è una ditta di confezioni inserita nel settore del pronto moda che si occupa anche di stireria e che ha come dipendenti lavoratori provenienti da paesi diversi (Bangladesh, Afghanistan, Pakistan, Senegal). Questi lavoratori negli ultimi due mesi non hanno percepito alcuno stipendio.

La dirigenza, infatti, giustifica l’interruzione repentina delle attività con difficoltà economiche che però, come al solito, oramai da tempo ricadono esclusivamente su chi lavora.

Siamo stati davanti ai cancelli per portare la nostra solidarietà ai lavoratori (alcuni dei quali sono in sciopero della fame) e per confrontarci con loro: torneremo anche nei prossimi giorni per dare il nostro supporto nel tentativo di uscire da questa situazione scandalosa che non può risolversi, per l’ennesima volta, con una soluzione di comodo a scapito di chi lavora.

Commenta via FB
image_pdfimage_print

Lascia un commento