Rifondazione Comunista alle elezioni di Campi Bisenzio

Rifondazione Comunista alle elezioni di Campi Bisenzio

Segreteria provinciale PRC Firenze, 14 aprile 2018

Il Partito della Rifondazione Comunista ha costruito in questi mesi un percorso di alternativa alla surreale situazione di Campi Bisenzio, in cui Adriano Chini si ricandida come alternativa alla Giunta Fossi. In questi anni non siamo riusciti a registrare nel Comune risultati soddisfacenti, in termini elettorali. Nonostante questo sul territorio hanno resistito compagne e compagni a cui tutta la Federazione deve un profondo ringraziamento. 

La preziosa disponibilità di Lorenzo Ballerini, che sottrae al lavoro e alla famiglia tempo prezioso (avendo due figli piccoli), speriamo possa essere accolta anche dalle altre forze della sinistra, anche se fino ad oggi Sinistra Italiana ci è parsa del tutto indisponibile a mettere in discussione la candidatura dell’ex sindaco.
Sentiamo dire che non esistono spazi nello scontro personale tra Chini e Fossi. Vogliamo invece sperare che la politica sappia vivere anche in queste settimane di campagna elettorale per le amministrative 2018.
Per questo salutiamo positivamente la decisione di presentare una lista di Potere al Popolo per le elezioni Comunali di Campi Bisenzio, con Lorenzo Ballerini candidato a sindaco e una lista in via di costruzione, ma certamente qualificata a rappresentare chi non si rassegna a una politica personalistica e priva di partecipazione progettuale.
Pensiamo sia importante il segnale di responsabilità dato dalle compagne e dai compagni di Campi, ancora una volta a disposizione per un progetto più ampio della sola Rifondazione, che ha l’ambizione di saper coinvolgere anche chi insiste a guardare con pregiudizio alla forma partito, anche quando questa riguarda una struttura fuori dal Parlamento da ormai oltre dieci anni, che con difficoltà tiene in piedi un’organizzazione in cui le comuniste e i comunisti possano aspirare a cambiare lo stato di cose presenti, senza ridotte settarie.