Prato: un sabato di vergogna a cui rispondere

Una giornata di memoria trasformata in giornata di vergogna!

Sconcerto alla notizia della Prefettura di Prato che ha scelto di dare possibilità a Forza Nuova di celebrare il centenario della fondazione dei Fasci di combattimento, esperienza mitizzata dai nostalgici di Mussolini e spesso utilizzata per operazioni di revisionismo. Una presunta origine snaturata dai “cattivi” nazisti, mentre la popolazione italiana sarebbe da sempre composta solo da brava gente.

Questa nauseante marcia inscenata da un’organizzazione al di là di ogni principio costituzionale si ammanta di libertà di opinione, che però può essere praticata solo quando non implica la sopraffazione di altre persone, come invece Forza Nuova predica rispetto alle persone più deboli.

Come Partito della Rifondazione Comunista – Federazione di Firenze abbiamo aderito a ogni appello, da qualsiasi parte provenisse, consapevoli della gravità del fatto e saremo quindi in piazza Santa Maria delle Carceri (Prato) dalle 14.30 di questo sabato.

Qui il volantino in PDF.


Commenta via FB
image_pdfimage_print

Lascia un commento