Opporsi al Decreto Sicurezza nei territori, rispondiamo all’appello

La Federazione di Firenze del Partito della Rifondazione Comunista aderisce all’appello del comitato cittadino “No decreto sicurezza”, che terrà una riunione pubblica lunedì 2 settembre, alle ore 21.00, presso il Circolo ARCI Il Campino (via Giulio Caccini 13, Firenze).

Nelle ore di incertezza sull’evoluzione del quadro politico nazionale rimane importante non rimuovere la gravità di un decreto sicurezza con cui si è nuovamente attaccata la libertà di dissenso. Si criminalizza il dissenso, si tenta di nascondere quanto incrina le narrazioni del capitalismo, si alimentano paura e razzismo. Bene quindi che nella città di Firenze si alzi una voce di resistenza, aperta e capace di darsi una forte organizzazione, a difesa del diritto all’abitare, al manifestare, a condizioni degne sul luogo di lavoro, alla ricerca di una dignità per tutte e tutti. Invitiamo alla partecipazione le compagne e i compagni, dando l’adesione del nostro Partito.

Cliccando qui l’appello

Immagine di Benoît Derrier modificata e ripresa da it.wikipedia.org

Commenta via FB
image_pdfimage_print