Ci ha lasciato il compagno Gigi Ontanetti

Tutto il Partito saluta il compagno con il ricordo scritto da Anna Nocentini.

Gigi Ontanetti fu eletto nella lista di Rifondazione Comunista per il Consiglio Comunale di Firenze, dove fu presente un paio di anni, compatibilmente con la sua malattia. Alle spalle aveva molta esperienza di collaborazione sulle questioni della pace e dei migranti, spesso condivisa, fra gli altri, con il compagno Torrigiani.

I suoi interventi in Consiglio erano pieni di una carica umana non comune né frequente in quelle sale; il volto era spesso segnato dalla sofferenza fisica che sopportava senza lamentarsi, testimone di una malattia contratta in Jugoslavia come Osservatore di Pace durante la cosiddetta “guerra umanitaria”. E tante volte l’abbiamo incontrato lungo le vie cittadine nelle manifestazioni, a ribadire la volontà e il bisogno di pace.

Il suo piccolo corpo ha smesso di vivere ma in tutti quelli che hanno condiviso pezzi di lotta con lui rimane il ricordo sereno di un uomo che non si è risparmiato per il bene di tutti.

Commenta via FB
image_pdfimage_print

Un commento

Lascia un commento